Come spendi mangi: la regola per acquisti consapevoli e di qualità

Come spendi mangi: la regola per acquisti consapevoli e di qualità

Verrebbe da dire meno sconti e più qualità; come spendi mangi è il consiglio per vivere meglio, consumare meno e fare un favore alla tua città

Come spendi mangi è uno stile di vita, una regola del buon senso destinata a prendere il sopravvento sulle tante, troppe promozioni e offerte speciali che spesso lasciano il tempo che trovano soprattutto quando è in gioco la salute.

Soprattutto in coincidenza con eventi speciali compresi Natale, Pasqua, assistiamo al consueto rincorrersi di politiche marketing del secolo scorso fatte di grandi sconti e fidelity card.

Certe offerte promozionali lasciano di stucco e le fidelity card sembrano promettere chissà quali vantaggi, compresi ricchi premi e cotillon. Tutto questo spesso al limite della regolarità in fatto di saldi anticipati e del rispetto della privacy.

C’è gente che non aspetta altro pur di veder realizzato il proprio sogno di indossare quell’abito all’ultima moda, di far colpo sugli amici con uno champagne di marca, di fare il regalo del secolo, di portare a casa quel mobile che era tanto piaciuto e… così via..

Si rincorrono gli sconti, i vari  “fuori tutto“, “sottocosto“, “prezzi pazzi”; sono anni che funziona così.
Tanto che molti consumatori preferiscono posticipare gli acquisti.

Tutto questo è un grave errore per tutti. A partire dal consumatore che si ritrova in tasca spesso affari poco chiari e in casa prodotti di bassa qualità, come mobili o infissi contenenti sostanze colle tossiche specie per i bambini, abiti fatti di stoffe nocive per la pelle, alimenti di dubbia provenienza, assenza di precise garanzie nel tempo, persino prodotti inquinanti e con rendimenti scarsi.

Dovremmo invece preferire acquistare presso i negozi che dimostrano di avere i giusti presupposti per parlare in termini di qualità, assistenza, garanzia nel tempo. Il cliente veramente soddisfatto è quello che riceve tutta la qualità e la garanzia che merita.

E per offrire qualità e garanzia, il negozio non può rinunciare alla propria redditività. Così come lo stesso negozio non può rinunciare a rimanere competitivo nel mercato di riferimento.  

Dovremmo tornare ad un consumo consapevole, solidale e di qualità, facendo un favore a noi stessi, alla città e all’ambiente.

Abbiamo il dovere di nutrirci meglio, di vestirci meglio, di viaggiare meglio, di vivere meglio.

Certamente, la qualità costa, per questo l’unica cosa veramente conveniente da fare è consumare meno, ma meglio. Ovvero comperare solo ciò che veramente ci serve e di comperarlo buono.

Non dimentichiamo che, ad esempio, acquistare alimenti di dubbia provenienza può produrre ricadute negative sulla salute e sull’ambiente. Le statistiche ci dicono che la causa di molte malattie oggi risiede in una cattiva nutrizione. La stessa cosa vale per gli abiti, le auto, gli arredi, le case, ecc.

Oltre a spendere meno e meglio, è utile comperare nei negozi della tua città, puntando a prodotti locali, a chilometro zero, rigorosamente Made in Taranto.
E fai anche un favore all’ambiente, risparmiando sui costi ambientali di camion, aerei, treni, navi.

Acquistando nei negozi della tua città, contribuisci a renderla più ricca, favorendo lo sviluppo di maggiori opportunità di lavoro, economia e benessere.

Devo aggiungere altro?
Ah si: Come spendi mangi 🙂

Vuoi essere aggiornato circa le nostra attività? ISCRIVITI al servizio Newsletter