La pista ciclabile più lunga del mondo da Campomarino a Ginosa Marina

La pista ciclabile più lunga del mondo da Campomarino a Ginosa Marina

La pista ciclabile più lunga del mondo è un sogno realizzabile a costo zero grazie ad un’intesa tra i Comuni di tutto l’arco jonico

Da anni siamo abituati a sognare.
Ma il sogno di una pista ciclabile più lunga del mondo da Campomarino a Ginosa Marina può diventare realtà copiando quello che hanno fatto in molte parti del mondo.

Abbiamo tratto spunto da quello che sta già accadendo in Abruzzo ==> https://siviaggia.it/vacanze-natura/pista-ciclabile-abruzzo/198318/

Oltreché favorire l’uso della bicicletta, una pista ciclabile più lunga del mondo diventerebbe in fretta una meta turistica in grado di attirare moltissime genti, soprattutto se combinate con la creazione di aree camper.

Parte del percorso potrebbe essere già fruibile grazie alla presenza di aree sabbiose tra Campomarino e Lido Silvana.

Da qui in poi, occorrerebbe riservare una parte della carreggiata alla pista ciclabile anziché ai parcheggi delle auto. Questi ultimi, potrebbero essere creati in appositi spazi nell’entroterra così da favorire la nascita di nuove aziende legate al turismo e ai trasporti, soprattutto in relazione al servizio navette e piccola ristorazione.

Sarebbe anche il caso di allargare leggermente la dimensione dell’arteria stradale interna e di liberare la litoranea da un traffico insostenibile considerato l’elevato numero di veicoli che l’attraversano.

Il passaggio della pista ciclabile più lunga del mondo dalla città di Taranto verrebbe garantito dall’uso misto delle corsie riservate ai mezzi pubblici, così come prevede lo stesso Codice della Strada.

Tutto questo richiederebbe semplici e piccoli sforzi basati sul dialogo tra le Amministrazioni comunali che finalmente farebbero qualcosa di concreto per la rivitalizzazione della costa, da anni abbandonata a se stessa, se non fosse per le attività messe in campo da Maruggio, Ginosa e Castellaneta. 

Per realizzare la pista ciclabile più lunga del mondo da Campomarino a Ginosa Marina non serve creare particolari infrastrutture: basterebbe sfruttare quello che già abbiamo e creare un percorso comune unendo quello che è stato già fatto.

Photo credits: siviaggia.it