Mare, boschi, natura e paesaggi

Guarda che mare! E’ quello di Taranto, nel cuore dei Caraibi di Puglia

Prenota la tua vacanza nei Caraibi di Puglia, dove l’accoglienza è strepitosa, la cucina d’eccellenza e i prezzi vantaggiosissimi

Guarda che mare! Castellaneta Marina, San Pietro in Bevagna, Lizzano, Marina di Ginosa, Pulsano.

Tutte località marinare – gettonatissime – sono a pochi chilometri da Taranto, la Città dei Due Mari e dei Delfini.

Prenota la tua vacanza nei Caraibi di Puglia e ottieni subito il 10% di sconto su Booking.com! Clicca sul seguente link per sapere come fare ==> https://www.madeintaranto.org/vacanza-caraibi-di-puglia

Ecco cosa scrive il giornalista Pino Aprile in proposito:

“L’infanzia, a Marina di Ginosa, ovvero “Venticinque” (credo dal numero di chilometro della ferrovia, da Taranto).
Eravamo un villaggio di poche decine di persone, chilometri di pineta a destra, chilometri di pineta a sinistra, pineta e coltivi alle spalle, la spiaggia e lo Jonio davanti.

Il confine del mio mondo era il fiume Gàlaso, che non ebbi mai il coraggio di attraversare (avevo 5 anni, quando andammo via), convinto che segnasse la fine del mondo.

Poi a Taranto, prima una traversa di via Battisti (e il mare era Punta Pizzone, a Mar Piccolo; o verso Pulsano, Talsano, Lizzano), in seguito, al rione Tamburi (l’aria migliore della città, prima dell’arrivo dello stabilimento siderurgico) e il mare era la foce del fiume Galèso, uno dei più piccoli del mondo, 900 metri (e dei più belli, cantato da tantissimi poeti, da Orazio sino a Pascoli), ma una portata enorme: 4mila litri al secondo; oppure la sorgente, ghiacciata.

La prova di coraggio, per noi adolescenti, era arrivare sudati e tuffarsi in quel gelo. «Qualcuno ci è morto!», ci rimproveravano gli adulti. Per questo ci tuffavamo, per riemergerne vivi e vantarcene.

A Castellaneta Marina mio padre si costruì una casa; che ancora è la vancanza di gran parte della famiglia.

A San Pietro in Bevagna, molti anni dopo, cominciai a pescare in apnea.

Questo era il mare degli dei; ma vi assicuro che noi mortali ci siamo sempre trovati benissimo”.

foto di Cristina Spadaro

Top Reviews

Video Widget