Premi e medaglie per i vini Bio pugliesi Amastuola, sul podio tra i migliori

vini bio pugliesi Amastuola

Il 2021 inizia alla grande e conferma la qualità dei vini bio pugliesi e, in particolare, per quelli biologici, prodotti da Amastuola, in terra di Taranto

I vini bio pugliesi sono sempre più apprezzati in tutto il mondo.
Le Cantine Amastuola questo lo hanno capito da tempo e, per questo, sono da anni impegnati nel perfezionare una produzione che è già di grande qualità.

Nonostante la crisi indotta dal Covid abbia duramente colpito il settore agroalimentare per via delle restrizioni, i vini bio pugliesi sono riusciti a far breccia nel cuore degli esperti, facendo incetta di premi e medaglie.

Visita il sito https://www.cantineamastuola.it

I vini premiati

vini bio pugliesi

La crisi infatti ha indotto gli italiani a dedicare più tempo a scegliere produzioni di qualità, privilegiando cantine più di nicchia, fortemente orientate al biologico e al sostenibile.

Ed ecco che i vini biologici prodotti dal vigneto-giardino più bello del mondo, quello di Amastuola, fanno il pieno di riconoscimenti e premi, salendo sul podio dei marchi più blasonati.

Il Centosassi 2017 conquista la Foglia d’Oro, il Lamarossa 2017 guadagna 5 foglie, distinguendosi per qualità, eleganza e specificità (==> https://www.cantineamastuola.it/it/news/premi/guida-vini-bio).

La Guida Bibenda della Fondazione Italiana Sommelier, da oltre 20 anni è punto di riferimento per i Wine Lover, li ha annoverati tra le migliori 29.000 bottiglie provenienti da tutta Italia, assegnando quattro Grappoli a buona parte della produzione (==> https://www.cantineamastuola.it/it/news/premi/vini-bio-amastuola).

L’impegno di Cantine Amastuola è stato premiato anche da Guida Vitae 2021 con il massimo riconoscimento: sono state così assegnate le Quattro Viti a Primitivo 2018, Centosassi 2017 e Onda del tempo 2017 (==> https://www.cantineamastuola.it/it/news/premi/vini-bio-amastuola).

Infine, anche Mundus Vini, una delle più importanti competizioni enologiche al mondo, ha insignito i vini bio Amastuola con due importanti Medaglie d’Oro.

I premi sono stati assegnati da una giuria di esperti che ha degustato alla cieca e professionalmente 7.300 vini di 39 paesi viticoli del mondo per un totale di 20 giorni di degustazione in piccoli gruppi.

Sul podio, spiccavano in particolare il Bianco Salento 2020 e il Negramaro 2019, chiaramente Amastuola (==> https://www.cantineamastuola.it/it/news/premi/mundus-vini).

I nostri migliori complimenti, dunque, alla famiglia Montanaro!

Vuoi essere aggiornato? 
ISCRIVITI alla nostra Newsletter

famiglia Montanaro Amastuola

CONDIVIDI SUI TUOI SOCIAL
Back To Top