Costa Diamante o Costa Cristallo: rebranding del litorale tarantino

Costa Diamante o Costa Cristallo

Costa Diamante o Costa Cristallo? Riportiamo qui la proposta di Pierpaolo Zampini, cittadino tarantino che fa una riflessione molto interessante e attuale

Da qualche giorno, abbiamo lanciato l’idea di denominare il litorale tarantino con il marchio “Costa Diamante o Costa Cristallo”.

Ecco allora l’idea da parte di Pierpaolo Zampini, cittadino tarantino, di dar vita ad un rebranding del litorale in grado di far luce sulle caratteristiche del nostro mare, le cui acque sono molto simili ai colori di un diamante e hanno la trasparenza di un cristallo.

Scrive Pierpaolo : “Dopo 27 anni vissuti a Milano, dopo aver lanciato prodotti e servizi ma soprattutto dopo averve visti lanciare dal nulla a centinaia, posso tentare di dare il mio modesto contributo al territorio tarantino, caratterizzato da risorse immense quanto mancante di una comunicazione all’altezza delle sue potenzialità.

Per valorizzare un territorio incredibilmente privo di marketing, come quello della costa Jonica Tarantina, posso dire tra le più belle al mondo (dopo aver visto di persona le spiagge di mezzo mondo), ma praticamente sconosciuto a livello internazionale, occorre prima di tutto dargli un nome per definirlo per bene e poi investire tutto su quel nome.

Parliamo di un tratto di territorio che parte dalla costa occidentale di San Vito e Lama (Taranto) e finisce a Torre Colimena inclusa, poco prima di Punta Prosciutto (esclusa) dal quale poi inizia il territorio salentino della provincia di Lecce.

Da San Vito/Lama quindi passando per le marine di Leporano, Pulsano, Lizzano, Monacizzo, Maruggio, Manduria, Avetrana.

È una costa che include spiagge incredibili e introvabili al mondo per una serie di caratteristiche che si verificano contemporaneamente: mare cristallino, sabbia chiara e fine, profondità bassa dell’acqua per centinaia di metri che le fanno sembrare delle immense piscine naturali, coste molto frastagliate che creano decine di conche dal mare calmo e trasparente, una strada provinciale che costeggia comodamente tutta la tratta, regalando paesaggi e tramonti meravigliosi anche solo percorrendola in auto e tanto altro.

Parliamo ad esempio di luoghi balneari come, a memoria: Sun Bay, Lido Bruno, Lamarèe, Saint Bon, Mon Rêve, Gandoli, Canneto, Pirrone, Baia Del Pescatore, Gabbiano, Cohiba, Lido Silvana, Lido Checca, Fatamorgana, Onda Blu, Jamaica, Torre Ovo, Piri Piri, Tayga, Campomarino, Torre Borraco, San Pietro In Bevagna, Specchiarica, Colimena. (Aggiungetene tanti altri nei commenti).

Un nome secondo me adeguato ed esaltante che può unire questo litorale può essere “Costa Diamante”, il più prezioso dei cristalli, come l’acqua cristallina dei citati lidi che raggruppano circa 50km di costa. (La Costa Smeralda è lunga 55km, La Costa Azzurra è lunga 51km).

Invito le istituzioni e i media a valutare di lanciare un brand che funziona, come può essere questo e ad investirci qualche milioncino per dare inizio a un lungo percorso che mira a far diventare la su descritta costa tarantina famosa e ambita come destinazione alla pari di altre coste tra le più famose del mondo”.

Vuoi essere aggiornato?
ISCRIVITI al servizio Newsletter

Costa Diamante o Costa Cristallo

CONDIVIDI SUI TUOI SOCIAL
Back To Top