Un’antica casa di pescatori dell’800 in Città Vecchia riacquista nuova vita

Recuperata con progetto dell’arch. Agostino De Felice, quest’antica casa di pescatori diventa un elegante B&B con sale degustazione dei prelibati frutti di mare

La casa di pescatori è un edificio che risale ai primi decenni dell’800 e ospitava in origine i vecchi pescatori che attraccavano le loro barche nel mar piccolo.

Realizzata in quel tempo con materiali poveri e di risulta, ottenuti dalle stesse cave di tufo presenti sull’isola, al pian terreno presentava delle stalle e, ai piani superiori, piccole camere che poi, negli anni, sono state accorpate dando luogo a modesti appartamenti.

Oggi questa casa di pescatori è stata completamente recuperata mediante intervento di progettazione a cura dell’arch. Agostino De Felice.

“Rappresenta il vero oro di Taranto, per cui, recuperarla e dandogli nuova vita è stato un dovere. Bisogna rivitalizzare il centro storico senza violentarlo, conservando tracce e tradizioni che ci appartengono, iniettando loro nuova vitalità che li renda più attuali nell’uso più che nella forma”, commenta l’architetto De Felice.

La casa di pescatori diventarà un Bed and breakfast elegante nel quale tradizione e innovazione si fondono per dar vita, al piano terra, ad un ristorante per la degustazione dei prelibati frutti del mare, resi un po’ più internazionali, accompagnati da un ottima carta di vini e bollicine rigorosamente italiani.

Vuoi essere sempre aggiornato?
ISCRIVITI al servizio Newsletter

CONDIVIDI SUI TUOI SOCIAL
Back To Top