Il 27 luglio esce un libro su Taranto: 600 pagine di meraviglie

libro su Taranto

Più che un nuovo libro su Taranto, si prospetta un volume mosaico con un’inedita narrazione, frutto della creatività della giornalista Tiziana Grassi.

Questo nuovo libro su Taranto va dritto al cuore pulsante di una città capace di andare oltre le sue ferite.

In 600 pagine, l’autrice e giornalista Tiziana Grassi mostra il lato positivo e propositivo di una Taras che mette al centro la propria bellezza. L’obiettivo è tracciare un nuovo cammino.

Edito da Antonio Mandese, è un vero e proprio volume mosaico che celebra le innumerevoli potenzialità della città legate alle proprie risorse identitarie, orientandole verso nuovi orizzonti di rinascita.

Non solo un nuovo libro su Taranto ma un autentico compendio di bellezza. La promessa che si porta dentro è una mina vagante, destinata a risvegliare l’orgoglio sopito e a scuotere molte coscienze.

E’ il mio personalissimo atto d’amore verso la mia città, chiosa l’autrice.

libro su Taranto
foto di Konstantin Maslak

Grazie al QR code, questo libro su Taranto è anche un’opera multimediale completa di un repertorio video fotografico che dà voce al mare in tutte le sue declinazioni sociali, culturali e produttive. 

La giornalista Tiziana Grassi narra così una Taranto vista dall’alto e nei suoi fondali (grazie al contributo di CNR-IRSA Talassografico). E’ una voce che racconta gli antichi mestieri del mare (maestro d’ascia, maricoltura e pesca, nasse), i giovani di una scuola di musica che suonano sulla spiaggia di San Vito. 

E’ uno specchio dei luoghi come Taranto Vecchia e Mar Piccolo con i suoi citri, le cozze (presidio Slow Food) e i delfini, il Trofeo del Mare con foto e video concesse dal Comando Marittimo Sud della Marina Militare. 

Il volume coglie ogni sfumatura della città, finanche le attività sportive e sociali, come quella subacquea per ragazzi diversamente abili, il flyboard, la vela, il kitesurf, la voga.

E ‘ un “libro di comunità”, di una città in pieno risveglio.

Centinaia di concittadini sono stati coinvolti, avendo accettato di partecipare con uno slancio straordinario come se non aspettassero altro. E questo è un dato che fa riflettere.

Appuntamento dunque al 27 luglio, al Castello Aragonese.

Nel corso di una serata, la giornalista lo presenterà ufficialmente al pubblico.

Vuoi essere aggiornato circa le nostra attività? 
ISCRIVITI gratis al servizio Newsletter

Taranto
foto di Konstantin Maslak
CONDIVIDI SUI TUOI SOCIAL
Back To Top