Ultime news

con Mara Venuto, la drammaturgia italiana sbarca a New York

Mara Venuto

è Mara Venuto l’autrice tarantina selezionata a New York tra le nuovi voci della drammaturgia italiana contemporanea.

Mara Venuto, scrittrice e poetessa nata a Taranto, si è posizionata tra i sette finalisti della prima edizione del prestigioso “Mario Fratti Award”, premio di drammaturgia nato all’interno di “In Scena! Italian Teather Festival” di New York.

La giuria del “Mario Fratti Award”, presieduta dallo stesso drammaturgo, è composta da noti esperti del settore: Francesco Foti, Giovanna Marinelli, Emilia Costantini, Alberto Bassetti e Ernesto Orrico. Ciascun componente ha votato in base ai rigidi criteri imposti dal bando di gara: “Qualità drammaturgica; Originalità del soggetto; Trattamento del tema; Validità della trasposizione all’estero”.

Nelle opere finaliste è stato inserito il monologo The Monster di Mara Venuto, unica autrice tarantina. The Monster racconta l’ossessione per la popolarità per sentirsi riconosciuti, accettati da una società a volte superficiale.

Mara Venuto ha esordito letterariamente nel 2008 con la raccolta di racconti/ monologhi “Leggimi nei pensieri”. Nel 2011 ha curato l’antologia di racconti di autori vari “Il caldo buono”.

Suoi racconti e poesie sono risultati vincitori di numerosi premi letterari e pubblicati in opere collettive.

Per Aljon Editrice firma il profilo critico del Quadrimestrale di Letteratura italiana del ‘900 “Il Fiacre n. 9”.

Editor freelance, nel 2011 è stata l’editor di Fabio Salvatore per il romanzo bestseller “A braccia aperte fra le nuvole” Edizioni Piemme. Nel 2012 ha curato l’editing del romanzo autobiografico “Te lo prometto” della campionessa italiana di tennis Mara Santangelo, Edizioni Piemme.

Recentemente ha collaborato all’editing del nuovo romanzo di Fabio Salvatore “Il tuo nome è Francesco” per Edizioni PIEMME.

Nell’ottobre 2013 un’illustrazione da lei sceneggiata (disegnata dall’artista marchigiano Luca Morici) è risultata finalista al Concorso nazionale “I love Pazienza”, in memoria dei 25 anni dalla scomparsa del disegnatore Andrea Pazienza, ed è stata esposta nel corso del “Lucca Comics&Games 2013”.

Nel novembre 2013 la sua raccolta di poesie inedite “Basso fattore di protezione” è risultata finalista della prima edizione del “Premio Letterario Walter Mauro”, promosso da Giulio Perrone Editore.

Scrive di cultura per il quotidiano online “Corriere di Taranto” e conduce rassegne letterarie nel capoluogo e nella provincia ionica.

Top Reviews

Video Widget