Idee e progettiReti di impreseUltime news

MY FRIEND: il progetto di negozi e imprese vicine a chi ha bisogno

photo credits: quotesworld.org

Negozi, professionisti e imprese unite per offrire un supporto concreto alle famiglie colpite dal cancro: il progetto MY FRIEND è aperto a tutti coloro avvertano forte il bisogno di Comunità

photo credits: quotesworld.org
photo credits: quotesworld.org

L’indifferenza è il peggiore dei mali: corrode ogni slancio di vitalità. Tarpa le ali di chi spera e lotta duro per abbracciare ancora la speranza di un altro sorriso. In una società dove 8.901 malati di cancro sono un dato certo in tutta la provincia jonica, non si può restare sordi di fronte alle difficoltà e al dolore di intere famiglie alle prese con burocrazia, spese, dottori, farmaci; ma anche ansia, depressione, senso di solitudine.

Mentre la ricerca di cure contro il cancro e la lotta all’inquinamento avanza senza sosta, noi non possiamo ignorare che, in questo momento, esistono quasi novemila famiglie che hanno urgente bisogno di essere aiutate in modo concreto e immediato. Queste famiglie hanno bisogno non solo di comprensione ma anche di un sistema che ne agevoli fattivamente la vita di tutti i giorni. Le difficoltà cui devono far fronte queste famiglie sono mostruose: burocrazia, spese sanitarie, barriere architettoniche: la presenza di un malato di cancro con diagnosi a 5 anni costa a ogni famiglia in termini monetari circa 34.210 € all’anno; la cifra non è da poco se si considera il fatto che il sostegno economico fornito dagli enti pubblici è davvero poca cosa rispetto al fabbisogno e alle entrate medie calcolate secondo le stime del reddito medio pro capite in provincia di Taranto. Anzi, c’è da dire che spesso la comparsa della malattia determina anche la perdita di importanti componenti di reddito.

costi che le famiglie sono costrette a sopportare riguardano non solo farmaci, visite specialistiche e cure ma anche spese per trasferte frequenti e non programmabili, attrezzature, assistenza, trasporti, abbigliamento, ristorazione e soggiorno in posti diversi o lontani dalla propria città. Tanto per farvi un esempio, l’acquisto di biglietti aerei (nel mese di dicembre) per raggiungere tempestivamente strutture specializzate nella cura di determinati tumori in varie parti d’Italia è costato a dei nostri amici non meno di 1.500 € a testa. A questi costi bisogna poi aggiungere le spese di soggiorno e di trasporto locale. Poi ancora: il disagio psicologico, l’assenza forzata dal lavoro e il senso di solitudine.

Non possiamo far finta di nulla. Se è vero che su questa Terra siamo fratelli, non ci può essere spazio per l’indifferenza. Siamo tutti chiamati a lavorare insieme affinché nessuno si senta solo. Siamo tutti chiamati a lavorare per creare speranze, opportunità per farcela, spazi per la condivisione.

MY FRIEND è il progetto dei negozi, dei professionisti e imprese unite per offrire una nuova speranza.

Io aiuto te, tu aiuti me. Tocca a noi. Per tornare a casa sani e salvi. In tempi come questi c’è bisogno di impegnarsi insieme. Stringere i denti. Ripetiamoci Si Può. Nessun problema se ci credi. Si può (cit. Renato Zero).

esserciCon MY FRIEND, l’obiettivo per il 2015 è istituire una rete di opportunità, di facilitazioni e di sconti su consulenze mediche e para-mediche, su beni alimentari, non alimentari, servizi e intrattenimento a favore delle famiglie colpite dal cancro residenti nel Comune di Taranto e provincia.

Il progetto coinvolge sicuramente negozi e imprese ma anche le Istituzioni, associazioni, professionisti in campo legale, medico, infine ASL e presidi ospedalieri.

Il progetto MY FRIEND consiste nel dar vita ad una Family Card da distribuire gratuitamente alle famiglie alle prese con i problemi, le spese e le difficoltà determinate dall’insorgenza di patologie gravi quali tumori, cancri, leucemie all’interno del territorio tarantino.

Il possesso di questa Family Card darà diritto all’ottenimento di privilegi esclusivi nell’ambito di:

  • accesso agli uffici enti pubblici (Comuni, Asl, ecc)
  • fruizione di servizi pubblici di trasporto
  • assistenza legale
  • assistenza amministrativa per l’accesso alle indennità pubbliche o ad altri benefici statali
  • sconti speciali  e servizi integrati nei negozi convenzionati (abbigliamento, beni alimentari, ecc)
  • sconti speciali per cure estetiche, benessere, relax
  • assistenza psicologica
  • noleggi
  • assistenza medica
  • ristorazione
  • ospitalità

I negozi e le imprese che aderiranno al progetto beneficeranno dei vantaggi diretti e indiretti prodotti da campagne pubblicitarie, informative e sociali connesse alla FAMILY CARD ma anche dall’appartenenza ad un sistema espressione di una ferma volontà di cambiamento.

Vuoi essere aggiornato circa le nostra attività? ISCRIVITI gratis al servizio Newsletter

Il progetto MY FRIEND potrà realizzarsi con la compartecipazione di:

  • Comuni ed enti pubblici (Camera di Commercio, Asl, aziende di trasporto, ecc),

  • associazioni di volontariato,

  • associazioni datoriali (CONFCOMMERCIO, CNA, ecc),

  • patronati e CAF,

  • negozi,

  • alberghi e Bed & Breakfast,

  • ristoranti e gastronomie,

  • professionisti (avvocati, medici specialisti, consulenti psicoterapici, ecc),

  • aziende di informatica per la realizzazione di speciali APP,

  • Taxi

I costi che dovranno essere sostenuti afferiranno la progettazione e realizzazione:

  • sistema Family Card (card+lettori ottici)
  • sistema informatico (APP+software gestionale)
  • portale web
  • pianificazione pubblicitaria (+campagna informativa)
  • stampe

I costi verranno ripartiti in modo equo tra i sostenitori del progetto, i soggetti attuatori e quelli promotori del progetto. E’ possibile partecipare anche con sponsorizzazioni e contributi volontari.  Già nel mese di gennaio, provvederemo a raccogliere le adesioni degli  operatori citati nel suddetto elenco e a sensibilizzare tutti i Comuni e gli enti pubblici dell’arco jonico in modo da non lasciare spazio a esitazioni di sorta. Tutti gli operatori del mercato interessati potranno essere coinvolti.

Per garantire l’avvio delle fasi progettuali e di immediata realizzazione del progetto, abbiamo pensato di chiedere il coinvolgimento anche di tutti i privati cittadini che, con la loro opera di diffusione dell’idea mediante gli strumenti web e dei social network, possono garantire la più ampia copertura del territorio.

Per aderire al progetto, sponsorizzarlo o semplicemente per saperne di più, si prega di utilizzare il seguente form di contatto:

* I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori

Top Reviews

Video Widget