I Riti della Settimana Santa a Grottaglie

Scopri i Riti della Settimana Santa nel cuore di Grottaglie, la Città delle Ceramiche e dell’Artigianato famose in tutto il mondo!

I riti della Settimana Santa a Grottaglie hanno inizio con con il Venerdì di Passione e la processione della Vergine Desolata. I confratelli della Confraternità del Nome di Gesù si occupano di tutta l’organizzazione della stessa. La processione percorre il centro storico del borgo di Grottaglie. Particolare è la partecipazione dei piccoli crociferi, bambini e ragazzi vestiti col saio e la croce sulle spalle.

I riti proseguono con il il Giovedì Santo, dedicato all’esaltazione dell’Eucaristia e l’allestimento del Sepulchrum Domini nelle principali chiese cittadine: Chiesa Madre, Carmine, S. Francesco De Geronimo, Paolotti, Madonna delle Grazie, Rosario e S. Maria in Campitelli.

Quelli che a Taranto vengono denominati Perdoni, a Grottaglie vi sono i BBubbli BBubbli alla scasata, penitenti della Confraternità del Carmine che, vestiti col saio bianco, la mozzetta gialla, cingolo, procedono a piedi nudi  sempre in coppia. I BBubbli BBubbli, con un caratteristico cerimoniale dai confratelli del Carmine, visiteranno tutte le Chiese.

Il Venerdì Santo corona il fervore della devozione con la Processione dei Misteri curata fin dai primi anni del Settecento dalla Confraternita del Purgatorio, che ha sede nell’oratorio eretto nella piazza principale del paese, accanto alla Chiesa Matrice, e conserva gelosamente le artistiche statue che si portano in processione.
Durante la Processione dei Misteri, i Confratelli della congrega del Purgatorio portano in spalle i Misteri di Cristo e la Madonna Addolorata.

Maggiori informazioni su www.grottaglieturismo.it/it

Vuoi essere sempre aggiornato?
ISCRIVITI al servizio Newsletter

CONDIVIDI SUI TUOI SOCIAL
Back To Top