Cozzelle (L’ cozz nud) al pomodoro, origano e cipolla: ricetta tarantina

Le cozzelle (dette in gergo L’ cozz nud o Cuzz’tèdd’) sono dei piccoli molluschi racchiusi in una conchiglia. Hanno un sapore intenso e consistenza carnosa e soda

Le Cozzelle non si trovano tutto l’anno ma solitamente nel periodo tra Giugno e Luglio. Si andavano a raccogliere dopo un’intensa pioggia tra le macchie mediterranee. Si raccoglieva l’origano selvatico.

A Taranto si preparano con un semplice sugo al pomodoro, origano e cipolla. Oppure anche in bianco.

Per prima cosa le si fanno spurgare in una rete o in una pentola col coperchio con un peso sopra. Vanno fatte respirare ogni tanto senza acqua. Dopo 2 o 3 giorni risciacquare bene ed eliminare i residui.

Prima di cuocerle, metterle in acqua facendole bollire pian piano, fin quando cominciano tutte ad uscire dal guscio.

Le Cozzelle si lasciano insaporire in aglio, olio extravergine di oliva e origano. Qualcuno ci aggiunge anche la cipolla. Quindi si unisce la polpa di pomodoro e si portano a cottura.

Vuoi essere aggiornato circa le nostra attività?
ISCRIVITI gratis al servizio Newsletter

foto di Costantina Perrone
CONDIVIDI SUI TUOI SOCIAL
Back To Top