Gastronomia

Baccalà fritto, pietanza d’eccellenza secondo tradizione pugliese

Il baccalà fritto è il piatto tipico della notte della vigilia di Natale: ecco ricetta e dove assaggiarlo

Il baccalà fritto può essere offerto sia come antipasto che per un secondo a base di pesce. E’ un piatto tipico pugliese molto apprezzato della cucina povera.

Questa gustosa pietanza viene spesso accompagnata dalle classiche pettole e da un contorno di insalatina leggera a base di lattuga.

Ecco la ricetta:

Ingredienti:
1 kg di Baccalà
200 gr di farina 00
Acqua minerale fredda q.b.
Pepe
Olio extra vergine d’oliva

Preparazione e lavorazione degli ingredienti:

Immergere il baccalà in acqua e lasciatelo a bagno dalle 24 alle 48 ore per dissalarlo cambiando l’acqua circa ogni 7/8 ore;
Lavare il baccalà;
Scolare per rimuovere tutta l’acqua;
Tagliare a pezzi;
Lasciare riposare in un colino;
Diluire la farina con l’acqua fino ad ottenere una pastella uniforme;
Scaldare l’olio;
Immergere il baccalà nelle pastella;
Immergerli nell’olio;
Friggere per circa 7/10 minuti girando da entrambe la parti;
Scolare;
Condire con sale e pepe;
Servire caldo

Se non hai voglia di cucinare e provare questa gustosissima ricetta di Orecchiette alle cime di rapa, chiama allo 099 735 1766, chiedi dello chef Franco e dì che ti manda Made in Taranto.

Informazioni e prenotazioni:
TEL 0997351766
www.ristorantepizzeriataranto.it

Vuoi essere aggiornato circa le nostra attività? ISCRIVITI al servizio Newsletter

Top Reviews

Video Widget