Gastronomia

Ciceri e tria (e cozze), una delle più antiche ricette della cucina pugliese

I ciceri e tria, ovvero ceci e tria, sono uno dei piatti più tipici della cucina tradizionale salentina a cui è possibile aggiungere le cozze (in base ad una recente rivisitazione tipica delle città di mare)

La storia dei Ciceri e tria è davvero antica: alcune tracce risalgono al poeta latino Orazio che ne parlava nelle sue satire scritte tra il 35 ed il 30 a.C. Veniva descritta alla stregua di una minestra di ceci, porri, lagane. Quest’ultima era probabilmente una pasta sfoglia simile alla nostra attuale pasta.

Il termine “Tria” deriva alla lingua araba “Ytria” ed indicava la pasta secca, simile ad una tagliatella.  Oggi Ciceri e tria è un primo piatto tipico della tradizione pugliese a base di ceci e pasta di semola di grano duro.

La caratteristica di questo piatto sta nella cottura della pasta, la quale viene in parte fritta e in parte bollita e infine unita ai ceci cotti con olio extravergine di oliva, aglio, cipolla e aromi. 

Alla ricetta originaria è stata aggiunta una variante, quella con le cozze, una prelibatezza tipica delle città di mare proprio come Taranto.

E’ possibile degustare questa gustosa pietanza in occasione del Pranzo della Domenica in masseria Amastuola. Clicca sul seguente link per saperne di più: https://www.amastuola.it/it/evento/pranzo-domenica-16-febbraio-2020/

Vuoi essere aggiornato circa le nostra attività? 
ISCRIVITI al servizio Newsletter

Foto di @ladyferenza

Top Reviews

Video Widget