Attrazioni ed EscursioniGravine e chiese rupestri

Grottaglie, Gravina di Riggio: l’oasi che pochi conoscono

foto di Rossella Baldacconi

La Gravina di Riggio si trova in uno dei tanti canyon naturali che solcano il territorio di Grottaglie nel Parco Naturale Regionale Terra delle gravine

Una valle con un laghetto, una piccola cascata naturale – unica in Puglia – e tante testimonianze storiche, dalla preistoria al X secolo. La Gravina di Riggio nasce a 4 chilometri da Grottaglie, in provincia di Taranto, ed è una valle estesa 1300 metri e profonda 25.

Qui vi proponiamo lo splendido video realizzato da Salvatore Centonze:

La Gravina di Riggio si trova all’interno di uno dei tanti canyon naturali che solcano il territorio di Grottaglie nel più generale contesto del Parco Naturale Regionale Terra delle gravine caratterizzato dalla presenza di solchi carsici più o meno profondi e molti dei quali abitati sin dal periodo preistorico.

Qui la biodiversità la fa da padrona con innumerevoli specie di piante e di animali rari altrove. 

Addirittura, qui è possibile scorgere alcune pareti tufacee sulle quali l’uomo ha scavato antichi villaggi rupestri e chiese tuttora affrescate

Di particolare pregio infatti sono gli insediamenti rupestri ed in particolare la Cripta del Salvatore con gli affreschi del X-XI secolo.

Gravina di Riggio affreschi

Insediamenti rupestri sono l’insieme delle complesse realtà sociali e culturali, civili e religiose, legate all’esperienza del vivere in grotta, che hanno interessato dal VI al XIII secolo l’intera Italia Meridionale.

ESCURSIONI:
www.millenaridipuglia.com
info@millenaridipuglia.com
Tel: 373.5293970

Per saperne di più, consiglio di visitare questi siti:
www.camminarenellastoria.it/index/rup_it_pu_12_Riggio.html
www.terredelmediterraneo.org/itinerari/gravina_riggio.htm

vuoi essere aggiornato circa le nostra attività? ISCRIVITI gratis al servizio Newsletter

foto di Rossella Baldacconi

Top Reviews

Video Widget