La dolce tradizione tarantina della Pecorella pasquale

La pecorella pasquale tarantina è una tradizione antica della religione cristiana che ritorna in occasione della Settimana Santa

Le origini della tradizionale pecorella pasquale tarantina risalgono addirittura agli agli Etruschi e ai Romani. Deriva dalla religione cristiana ed è un dolce tipico delle festività pugliesi.

La tradizione della pecorella pasquale tarantina rivive al Panificio Magna Grecia dove questa leccornia viene fatta ancora come una volta.

E’ fatta con ingredienti semplici: mandorle sgusciate, zucchero, Maraschino o liquore Strega e un po’ di cacao.

Si fa a mano con la pasta di mandorle.

In fase di ultimazione, si procede con le decorazioni sempre a base di pasta di mandorle e una pioggia di cacao amaro. E poi qualche ovetto e la classica bandierina che non può mancare su un piatto decorativo dorato.

Per chi volesse provarle a fare a casa propria, qui di seguito vi mostriamo il procedimento e gli ingredienti consigliati dal titolare del Panificio Magna Grecia.

Vedi anche Pupe e Scarcelle tarantinehttps://www.madeintaranto.org/pupe-scarcelle-pasqua

Vuoi essere aggiornato circa le nostra attività? ISCRIVITI al servizio Newsletter

CONDIVIDI SUI TUOI SOCIAL
Back To Top