Commercio, servizi e artigianatoUltime news

Due imprenditori tarantini rivoluzionano il concetto di impermeabilizzazione dei terrazzi

0views

Si chiama “Terrazzo Perfetto” l’idea brevettata da questi due giovani imprenditori che garantisce l’impermeabilizzazione dei terrazzi di ville e condomini senza opere edili, demolizioni e guaine e che promette un risparmio fino al 50% rispetto ai sistemi tradizionali

Chi abita in una villa o in un appartamento all’ultimo piano del proprio condominio probabilmente ha ben presente cosa voglia dire avere problemi di infiltrazioni d’acqua dal terrazzo.

L’impermeabilizzazione dei terrazzi è una questione che affligge moltissimi italiani, molti dei quali si affidano al fai-da-te o alle imprese edili nel tentativo di porre fine a questa piaga.

Purtroppo, i recenti cambiamenti climatici stanno creando non pochi problemi alle nostre case perché sono responsabili di fenomeni atmosferici sempre più estremi. Questo significa eventi contrapposti e violenti come giornate molte calde che si alternano a piogge intense, grandinate violente e gelate durante le ore notturne.

La contrapposizione continua tra fenomeni atmosferici opposti sottopone i terrazzi delle nostre case a stress significativi che sono fonte di una lunga serie di problematiche legate alla resistenza dei materiali protettivi.

I terrazzi infatti sono impermeabilizzati dal costruttore con vari tipi di guaine o con lastricati che, sottoposti alle intemperie, si deteriorano più frequentemente di quanto avveniva anni addietro.

Ciò comporta un innalzamento notevole dei costi dovuti alle riparazioni e un’impennata delle spese legali per fronteggiare i danni da infiltrazioni d’acqua e conseguenti muffe sul soffitto per chi abita in condominio.

Nelle ville, il problema è ancora più sentito a causa dell’estensione dei terrazzi e alla maggiore complessità strutturale degli stessi.

Perciò, l’impermeabilizzazione dei terrazzi è divenuto un vero e proprio incubo per milioni di famiglie costrette a fronteggiare la questione rimettendoci un sacco di soldi.

Da questa considerazione, è nata l’idea brevettata da Giuseppe e Jessika, due giovani imprenditori di Crispiano (Taranto) che promettono di rivoluzionare l’intero comparto dell’impermeabilizzazione dei terrazzi.

Si chiama infatti “Terrazzo Perfetto” il sistema con cui è possibile impermeabilizzare i terrazzi di ville e condomini in maniera EFFICACE, DURATURA e soprattutto GARANTITA!

TERRAZZO PERFETTO è un metodo semplice, innovativo, conveniente e ad elevata efficienza che consiste nel dar vita ad una BARRIERA EFFICACE contro infiltrazioni, raggi UV e sbalzi termici.

Il sistema prevede l’intervento con sistemi avanzati che proteggono il terrazzo contro pioggia e umidità garantendo elevata traspirabilità con una membrana di soli pochi millimetri di spessore e  particolarmente duratura e resistente.

La membrana forma una superficie monolitica, priva di saldature e giunzioni che aderisce perfettamente su qualsiasi tipo di pavimento e costituisce un’efficace protezione contro la pioggia battente anche subito dopo la posa in opera.

TERRAZZO PERFETTO garantisce risultati immediati, garantiti nel tempo, estetica di lunga durata, sicurezza al calpestio, facilità di pulizia e agibilità immediata.

Inoltre, TERRAZZO PERFETTO garantisce verifiche annuali costanti e gratuite che preservano ancor più la tua casa dalle fastidiose infiltrazioni d’acqua.

Come in tutte le cose, ciò che è innovativo e che crea una rottura con il passato spaventa sempre un po’ e genera la classica incredulità che spinge ad affidarsi ai soliti noti e a non risolvere mai il problema.

Anche per questo motivo, Giuseppe e Jessika hanno deciso di mettersi a disposizione di coloro che vogliano toccare con mano questa brillante soluzione nel campo dell’impermeabilizzazione dei terrazzi: da oggi, infatti, è possibile contattarli per un SOPRALLUOGO GRATUITO E SENZA IMPEGNO e decidere liberamente dopo il da farsi.

Visita il sito “Terrazzo Perfetto” ==> www.terrazzoperfetto.it oppure chiama al 377 508 7516 per saperne di più.

Ai due giovani imprenditori rivolgiamo il nostro più grande in bocca al lupo!