A Torricella, una torre saracena del 1500 diventa un ristorante

Meravigliosa scoperta a Torricella: tra distese di viti e ulivi, si erge una torre oggi sede della masseria Cotugno, dove i sapori si sposano con il piacere

Ci si arriva facilmente da Monacizzo, prima in direzione Torricella e, poi, subito per quella di Torre Ovo.

Le indicazioni ci sono ma si vedono poco.

Di sera l’effetto è spettacolare.

Se avete la fortuna di trovarvi in una di quelle sere con il cielo sereno, vi emozionerete dall’abbraccio di stelle in cui nel quale vi troverete avvolti.

Di giorno, si scorge bene la torre in mezzo alla campagna.

E’ una torre saracena collocata in una piccola masseria fortificata.

E’ una di quelle torri che nel ‘500 comunicavano con le gemelle costiere e presidiavano il territorio a seguito dei frequenti attacchi dei turchi. La comunicazioni con le altri torri avveniva tramite segnali di fumo, principalmente.

Le tracce di una storia che si perde nel tempo sono tante e raccontano tutte dei sacrifici e dei problemi di un’epoca di miseria, povertà, ma di grande ingegnosità.

Si scorgono ancora oggi i sistemi di difesa che consentivano alla popolazione che la abitava di resistere alle incursioni anche per mesi, se non per anni.

La torre è diventata oggi sede di un ristorante niente male, gestito da giovani ragazzi armati di grande volontà.

La cucina è quella tipica mediterranea. Tutto buonissimo, fidatevi. E i prezzi più che in linea con le straordinarie sensazioni di gusto che proverete.

L’ambiente si presenta rustico e confortevole con ampi spazi all’aperto.

INFO 329 272 3003

Vuoi essere aggiornato circa le nostra attività? ISCRIVITI al servizio Newsletter

CONDIVIDI SUI TUOI SOCIAL
Back To Top