Proposte

Una bicipolitana per gli ospiti della litoranea tarantina

La bicipolitana è la nuova frontiera in fatto di mobilità che coniuga servizi per l’ospitalità, bellezza ed ambiente

La bicipolitana è una dolce realtà già in molte città.
E sappiamo che quest’Amministrazione è pronta nel recepire nuove idee, perciò siamo certi di non gettare parole al vento.

Crediamo che sarebbe utile realizzarla in corrispondenza della strepitosa litoranea tarantina con un percorso combinato di velostazioni da Ginosa a Campomarino, passando per Taranto.

La bicipoletana è un sistema integrato che comprende pista ciclabile, parcheggio custodito per biciclette ma anche un’officina, un punto d’informazione turistica, un urban cafè, una galleria di street art e un angolo dedicato alla letteratura.

In questo modo, turisti e residenti possono percorrere la bellissima litoranea in tutta tranquillità, parcheggiare le proprie biciclette in sicurezza, ricevere assistenza meccanica, consigli logistici e persino turistici per spostarsi in città.

E’ un’infrastruttura innovativa con tanto di linee e fermate proprio come una normale metropolitana, ma al posto dei binari ci sono le piste e invece dei convogli transitano le biciclette.

A Pesaro il progetto è stato approvato nel 2005 ed è in fase di realizzazione con le sue 11 linee, di cui ne sono state realizzate al momento 5 per un totale di quasi 90 chilometri di percorso.

Tutto il sistema gira attorno alle due ruote, con una metropolitana di superficie dove le rotaie sono i percorsi ciclabili e le carrozze sono sostituite da biciclette.

Viaggiare in bicicletta qui significa muoversi tra quartieri residenziali e commerciali, aree verdi, zone agricole, parchi urbani e, naturalmente, il mare.

La Bicipolitana è un segnale chiaro per tutti, anche per i cittadini che vengono disincentivati nell’uso delle auto.

Vuoi essere sempre aggiornato?
ISCRIVITI al servizio Newsletter

Top Reviews

Video Widget